LA CERAMICA DELLA FAMIGLIA BOZZELLI

IMG_8630.JPG

Inedita e di grande interesse l’ iniziativa culturale patrocinata dall’ Assesorato alla Cultura del Comune di Pescara che verrà presentata al pubblico il prossimo 10 Aprile alle ore 18 e che permetterà ai cultori della ceramica abruzzese di conoscere la pregevole produzione di un’ antica famiglia di ceramisti di Rapino : i Bozzelli.

L’ evento culturale intende presentare, attraverso la pubblicazione di una bella monografia e la realizzazione di una mostra, l’ attività ceramica della famiglia Bozzelli la cui storia inizia nei primi decenni dell’ Ottocento per arrivare fino ai nostri giorni. L’ intento della curatrice, la Prof.ssa Maria Augusta Baitello, è quello di recuperare una parte della storia della ceramica abruzzese analizzando le modalità inventive e tecniche di una intera dinastia di ceramisti la cui storia iniziò nel lontano 1816 quando, nel piccolo centro chietino alle falde della Maiella. Raffaele Bozzelli senjor aprì la prima bottega di maiolica. L’ attività crebbe in poco tempo ottenendo sempre maggiori successi sia nell’ambito del mercato che in quello inerente alle rassegne d’ artigianato artistico in cui la Bottega fu ripetutamente premiata.

Oltre al merito di essere stata la prima fabbrica di ceramica apertasi a Rapino, la bottega Bozzelli ha anche il merito di aver insegnato la tecnica della ceramica ad alcuni grandi personaggi dell’ arte abruzzese come Basilio, Michele, Tommaso e Gioacchino Cascella, Raffaele Sagittario, Pelino Amoroso e Giuseppe Di Prinzio. Il percorso storico-artistico del volume, cui non mancano alcune note critiche, giunge quindi sino all’ ultimo ceramista della famiglia Bozzelli, il Prof. Luigi Bozzelli che oltre ad aver ereditato la gloriosa tradizione dei proprii avi si è distinto per una originalissima attività di ricerca e sperimentazione nel campo della tecnica ceramica rinnovandone, in tal modo, l’ ambito formale e decorativo. La mostra dedicata alle opere della famiglia Bozzelli ripercorrerà l’ iter storico- artistico cercando di rendere leggibile quella interessante evoluzione di linguaggio che da forme antiche e popolari è approdato a forme auliche e di elevato pregio artistico.

 

 

LA CERAMICA DELLA FAMIGLIA BOZZELLIultima modifica: 2010-03-18T18:40:00+01:00da giovanni177
Reposta per primo quest’articolo